Campagna Google Ads: agenzia SEM o consulente?

I servizi di Google Ads rappresentano uno dei mezzi più diffusi nel panorama del marketing digitale. Creato dalla nota azienda omonima, questo strumento consente di acquistare spazi pubblicitari in posizioni strategiche, come le pagine dei risultati di ricerca di Google (SERP), sui siti partner o su YouTube, per aumentare la visibilità. Tuttavia, quando si tratta di gestire le campagne Google Ads, l’azienda deve decidere se affidarsi a un consulente specializzato o a un’agenzia SEM, una decisione che spesso non è facile.

Prima di esaminare quale soluzione sia più adatta alle esigenze dell’azienda, è importante comprendere le differenze tra un consulente freelance e un’agenzia SEM.

Il Consulente Freelance: Un freelance è un professionista che lavora autonomamente, con un approccio che può essere consulenziale o operativo all’interno dell’azienda. Solitamente, è specializzato in determinati settori e possiede competenze approfondite nel suo campo. Può essere contattato per consulenze occasionali o ingaggiato per periodi specifici per implementare azioni di miglioramento.

L’Agenzia SEM: Un’agenzia è composta da un team di specialisti in vari settori, come SEO, copywriting, grafica, web design e digital marketing. Questi specialisti collaborano per affrontare progetti da diverse prospettive, garantendo una copertura completa delle attività di comunicazione.

Vantaggi dell’Agenzia SEM:

  1. Progetti di comunicazione più completi grazie alla presenza di diversi professionisti in un unico team.
  2. Una presenza costante e una grande solidità del team, che assicura supporto continuo anche durante le ferie.
  3. Partnership consolidata con Google, offrendo garanzie aggiuntive.
  4. Esperienza accumulata in vari settori di business, consentendo una migliore comprensione delle esigenze del cliente e l’applicazione di strategie mirate.
  5. Riduzione dei costi grazie alla condivisione delle risorse e delle competenze all’interno del team.

Inoltre, le agenzie SEM offrono corsi di formazione per sviluppare le competenze digitali dei clienti e garantire un supporto continuo.

Meglio rivolgersi a una grande agenzia o a una piccola agenzia?

Nel valutare se rivolgersi a una grande agenzia o a una più piccola, è importante considerare le esigenze specifiche dell’azienda.

Le grandi agenzie offrono un’ampia gamma di professionisti e risorse, ma potrebbero risultare meno flessibili.

Le piccole agenzie, invece, offrono un servizio più personalizzato e una maggiore vicinanza tra clienti e professionisti, ma potrebbero avere risorse limitate. La scelta dipende dalle priorità e dalle necessità dell’azienda.

La presenza di un team più ampio in un’agenzia consente di sviluppare progetti di comunicazione più completi, includendo esperti di Google Ads, copywriter e sviluppatori di siti web.

Le agenzie offrono anche corsi di formazione per migliorare le competenze digitali e garantiscono una costante assistenza grazie alla solidità del team. Inoltre, le partnership consolidate con Google forniscono ulteriori vantaggi, come certificazioni e ottimizzazione degli account. L’esperienza accumulata in diversi settori di business permette alle agenzie di fornire soluzioni mirate e ridurre i tempi di test delle campagne.

Contrariamente alle aspettative, i costi di un’agenzia potrebbero essere simili a quelli di un freelance, con la possibilità di ottenere un servizio più redditizio grazie alla condivisione delle risorse. La scelta tra una grande agenzia e una più piccola dipende dalle esigenze specifiche dell’azienda, considerando la disponibilità di risorse e l’automatizzazione dei processi nelle grandi agenzie rispetto al servizio più personalizzato offerto dalle piccole agenzie.

Condividi il tuo amore

Aggiornamenti Newsletter

Enter your email address below and subscribe to our newsletter

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *